Rinnovo agevolazioni Covid-19 TARI 2022 per nuclei famigliari (Utenze Domestiche)

ISEE 2022 uguale o inferiore a 13.000,00 - Domande entro il 15 dicembre

Data di pubblicazione:
24 Novembre 2022
Rinnovo agevolazioni Covid-19 TARI 2022 per nuclei famigliari (Utenze Domestiche)

AVVISO PUBBLICO
AGEVOLAZIONI Covid-19 TARI UTENZE DOMESTICHE 2022 BIS
Delibera della giunta comunale n.40 del 24/11/2022

Anche per il 2022 è applicata in tutto il territorio comunale la tassa rifiuti TARI, destinata alla copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani.
La TARI è dovuta da chiunque, persona fisica o giuridica, possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte ad uso privato o pubblico, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati.    
La Deliberazione di Giunta Comunale n.40 del 24/11/2022 ha previsto la concessione di agevolazioni sulla tariffa per i rifiuti alle utenze domestiche (nuclei famigliari) che versano in condizioni di disagio economico e che hanno subito gli effetti negativi della crisi economica indotta dall’emergenza sanitaria da SARS – COVID 2.         
Le agevolazioni sono legate al possesso di requisiti economici o a determinate condizioni sociali e mettono a carico del Comune, in tutto o in parte, le tariffe non pagate dal cittadino.

SOGGETTI BENEFICIARI E DETERMINAZIONE AGEVOLAZIONI

Possono beneficiare delle agevolazioni le famiglie residenti nel Comune di Cavenago d’Adda che si trovano in una delle seguenti condizioni:

A. HANNO DIRITTO ALLA RIDUZIONE FINO AL 100% DELLA TARI 2022, i nuclei famigliari con un indicatore di situazione economica (I.S.E.E. 2022) del nucleo famigliare pari o inferiore a Euro 5.000,00;  
B. HANNO DIRITTO ALLA RIDUZIONE FINO AL 90% DELLA TARI 2022, i nuclei famigliari con un indicatore di situazione economica (I.S.E.E. 2022) del nucleo famigliare che evidenzi un valore compreso oltre € 5.001,00 e fino a € 8.500,00;  
C. HANNO DIRITTO ALLA RIDUZIONE FINO AL 70% DELLA TARI 2022, i nuclei famigliari con un indicatore di situazione economica (I.S.E.E. 2022) del nucleo famigliare che evidenzi un valore compreso oltre € 8.501,00 e fino a € 11.500,00;
D. HANNO DIRITTO ALLA RIDUZIONE FINO AL 50% DELLA TARI 2022, i nuclei famigliari con un indicatore di situazione economica (I.S.E.E. 2022) del nucleo famigliare che evidenzi un valore compreso oltre € 11.501,00 e fino a € 13.000,00;         

DEFINIZIONE CRITERI PER L’INDIVIDUAZIONE DEGLI AVENTI DIRITTO

In tutti i casi, il presupposto economico per l’individuazione degli aventi diritto è L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) che deve essere stato rilasciato nel 2022, calcolato attraverso la banca dati INPS. Per richiedere il calcolo dell’I.S.E.E. il cittadino può rivolgersi anche ad un C.A.F. (Centro di Assistenza Fiscale) presentando un’autocertificazione in cui deve dichiarare i redditi, il valore di case, terreni o altri immobili eventualmente posseduti, il denaro posseduto in conti correnti bancari, postali, titoli, azioni, assicurazioni vita ecc. (l’Isee 2022 prende come riferimento i redditi 2020).In alternativa il cittadino può presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l’attestazione ISEE utile per le differenti prestazioni sociali agevolate.

NOTA BENE

NON POSSONO BENEFICIARE DI ULTERIORI RIDUZIONI I BENEFICIARI DELLE AGEVOLAZIONI TARI CONCESSE A LUGLIO 2022.

La condizione per poter beneficiare della riduzione in oggetto sulla TARI 2022 è il regolare pagamento della tassa rifiuti per l’anno 2021; qualora risultino delle bollette non pagate per gli anni precedenti, la riduzione verrà riconosciuta solo in termini di riduzione dell’ammontare dell’insoluto riferito agli anni precedenti.

Nel caso in cui il valore delle richieste superasse la somma a disposizione, le domande saranno soddisfatte a partire dagli ISEE più bassi e sino ad esaurimento.

TEMPI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di agevolazione vanno presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 15 dicembre 2022 utilizzando il “Modello TARI Agevolazioni bis Covid-19 Utenze Domestiche” reperibile sul sito istituzionale del Comune di Cavenago d’Adda.       
La domanda dovrà essere inoltrata via e-mail all’indirizzo protocollo@comune.cavenagodadda.lo.it oppure consegnata presso L’UFFICIO PROTOCOLLO negli orari di apertura del Comune.

Le utenze che inoltreranno la domanda potranno effettuare il pagamento sino al 31 gennaio 2023, a seguito della ricezione della comunicazione di concessa/non concessa agevolazione, con l’eventuale nuovo importo.

Dopo aver presentato la domanda, l’Ufficio Tributi effettuerà la verifica di completezza della documentazione e autorizzerà le agevolazioni.

DOMANDA: Documentazione da allegare

La domanda va compilata sul modulo “Modello TARI Agevolazioni bis Covid-19 Utenze Domestiche” dall’intestatario dell’utenza TARI, compilando lo stesso in ogni parte.      
E’ necessario allegare Dichiarazione I.S.E.E. 2022 in corso di validità.       
E’ necessario allegare documento d’identità.

TUTELA DELLA PRIVACY

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà in conformità alle disposizioni contenute nel D. Lgs. n. 196/2003 e nel GDPR Reg. UE 2016/679 per finalità unicamente connesse alla procedura di manifestazione di interesse in essere. Il titolare del trattamento è il Comune di Cavenago d’Adda, il responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile del Servizio Marini Luca.

DISPOSIZIONI FINALI

Il presente avviso è pubblicato sul sito web del Comune di Cavenago d’Adda www.comune.cavenagodadda.lo.it e allo stesso viene data ampia diffusione.

ALLEGATI ALL’AVVISO

Allegato A – Istanza di partecipazione

Ultimo aggiornamento

Venerdi 25 Novembre 2022