DOMANDA PER CONTRIBUTO REGIONALE FONDO AFFITTI - Aggiornato al 23/04/2020

Data:
02 Febbraio 2021

In seguito ad un aggiornamento fornito dall'Ufficio di Piano dell'ambito di Lodi, si comunica che il contributo regionale FONDO AFFITTI di cui all'avviso sotto riportato si intende strettamente relazionato all'emergenza Covid-19 e pertanto: 
- Nel nucleo famigliare devono essersi verificate: perdita posto lavoro, riduzione dell’orario, mancato rinnovo del contratto di lavoro, cessazione, malattia, altro motivo dimostrabile legato all’emergenza Covid.
- Il nucleo famigliare non deve aver ricevuto altri contributi su servizi abitativi sul 2020 o altri contributi economici (vari), fatta eccezione per i buoni spesa. 
- L'arretrato deve riguardare il periodo da febbraio/marzo. Se un nucleo familiare ha debiti per affitti pregressi al periodo emergenza Covid, la domanda non potrà essere tenuta in considerazione in quanto non riguarda la problematica Covid-19, ma un disagio derivante da altra situazione.

CONTRIBUTO REGIONALE FONDO AFFITTI ( In relazione all’emergenza sanitaria Covid 19 – Anno 2020)
D.G.R. n. 2974/2020 (per i Comuni di Lodi e Sant’Angelo Lod.no) e D.G.R. 3008/2020 (per i Comuni dell’Ambito) - Regione Lombardia

Sei un inquilino in affitto residente nel Comune di Cavenago d'Adda?
Sei in ritardo nel pagamento del canone a causa dell'emergenza COVID-19?
Regione Lombardia e il Piano di Zona dei comuni del lodigiano - in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Cavenago d'Adda - promuovono interventi di sostegno delle famiglie per il mantenimento dell’abitazione in locazione, anche in relazione all’emergenza sanitaria COVID 19

Chi può accedere agli interventi?

Nuclei familiari in locazione sul libero mercato (compreso il canone concordato) o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi (ai sensi della l.r. 16/2016, art. 1 comma 6) con priorità per coloro che si trovano nelle seguenti situazioni:

- non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione;
- non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
- avere un ISEE max fino a € 26.000,00;
- essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno, a partire dalla data del presente provvedimento (30/03/2020).

ed essere in una o più delle condizioni seguenti a causa dell'Emergenza Covid-19:

- perdita del posto di lavoro;
- consistente riduzione dell’orario di lavoro;
- mancato rinnovo dei contratti a termine;
- cessazione di attività libero-professionali;
- malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare;
- altro motivo comprovato e dimostrabile.

Intervento finanziabile:

Erogazione di un contributo al proprietario (anche in più tranche) per sostenere il pagamento di canoni di locazione non versati o da versare.
Massimale di contributo: fino a 4 mensilità di canone e comunque non oltre 1.500,00 € ad alloggio /contratto.

Come informarsi?
Ufficio casa e territorio dell'Ambito di Lodi : Tel. 0371 409.382 e-mail: ufficio.casa@comune.lodi.it
Ufficio di Piano dell'Ambito di Lodi  : https://www.ufficiodipiano.lodi.it/attivita-dettaglio.php?id=52 Tel: 0371/409332
Assistenti sociali dell’Azienda Consortile per i servizi Intercomunali : tel. 0371.843030

Come inviare la domanda?
Scaricare la Domanda di accesso dal sito del Comune di Cavenago d'Adda. 
Compilare la Domanda e inviarla ( debitamente compilata, firmata e munita di copia di Carta di Identità) a:  comune.cavenagodadda@pec.regione.lombardia.it o depositarla (debitamente compilata, firmata e munita di copia di Carta di Identità) in busta chiusa nella cassetta posta fuori dall’ingresso del Municipio

E' possibile presentare le domande a partire dal 15/04/2020

NOTA
I contributi saranno stanziati sino a esaurimento dei fondi previsti dalle D.G.R. 2974/2020 e 3008/2020

Ultimo aggiornamento

Giovedi 18 Febbraio 2021